Blog: http://OssA.ilcannocchiale.it

stronzo

ho un pensiero fisso che mi gira nella testa. continuo a non volerci credere eppure c'è una vocina che ogni volta mi riporta lì e me lo ripete. sei così dimesso e così poco rumoroso, si potrebbe essere portati a pensare che tu sia buono e inoffensivo, eppure c'è sempre un disegno ben preciso dietro il tuo non dire che porti avanti con noncuranza nei miei confronti. sono arrivata a pensare che la mia posizione sia sbagliata che io abbia pretese ingiustificate. il clima di indifferenza in cui sono immersa mi ingloba stordendomi. piccoli sgarbi, mancanze di rispetto, indifferenza,senso di esclusione, sempre ben attenti a non oltrepassare il limite, sempre con discrezione. tutto questo reiterato nei giorni come tante piccole goccie in fila. sono arrivata a credere che il problema sia io, che sono io a vedere ciò che in realtà non esiste. o per lo meno questo è quello che tu dici. i casi sono due o accettare la situazione ignorandola o andarsene e mollare tutto. non vedo ormai l'alternativa di mediazione. o forse sono io a non essere più interessata ad una mediazione. i miei tentativi sono stati tutti ignorati con fredda indifferenza.

ora vado dal parrucchiere.

Pubblicato il 1/6/2012 alle 11.33 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web